FORMAZIONE


Per svolgere il ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione è obbligatorio e fondamentale possedere il modulo C. Tale modulo riguarda la formazione per la prevenzione e la protezione dei rischi di natura ergonomica, organizzativa, sociale e la gestione delle attività di comunicazione.

Il modulo C è lo strumento per sviluppare le capacità relazionali e gestionali e permette di acquisire nozioni fondamentali su:

  • sistemi per gestire la sicurezza;
  • dinamiche di comunicazione e relazione;
  • progettazione dei sistemi formativi aziendali;
  • fattori di rischio ergonomici e psico-sociali;
  • organizzazione della prevenzione.

 

Riferimenti legislativi

-D.lgs. 81/2008 art.32;

-Accordo formazione Conferenza Stato Regioni 22 Febbraio 2012.

 

Struttura didattica, metodologia e durata del corso

 

Il corso di formazione “Corso RSPP modulo C” è costituito da una serie di lezioni teoriche seguite da una prova scritta e orale.

La durata complessiva del corso è di 24 ore + 4 ore di test finale.

L’attività teorica viene svolta presso la nostra sede di Solbiate Arno o direttamente presso la vostra azienda in funzione del numero di partecipanti e delle vostre esigenze.

 

 

Programma didattico del corso

 1.     Modulo C1: organizzazione e sistemi di gestione (8 ore)

La valutazione del rischio come: processo di pianificazione della prevenzione; conoscenza del sistema di organizzazione aziendale come base per l’individuazione e l’analisi dei rischi; elaborazione di metodi per il controllo della efficacia ed efficienza nel tempo dei provvedimenti di sicurezza presi.

 

 

Il sistema di gestione della sicurezza: linee guida  UNI-INAIL, integrazione e confronto con norme e standard (OSHAS 18001, ISO, ecc.); il processo del miglioramento continuo; organizzazione e gestione integrata delle attività tecnico – amministrative (capitolati, percorsi amministrativi, aspetti economici).

2.     Modulo C2: il sistema delle relazioni e della comunicazione (4 ore)

Il sistema delle relazioni: RLS, Medico competente, lavoratori, datore di lavoro, enti pubblici, fornitori, lavoratori autonomi, appaltatori; gestione della comunicazione nelle diverse situazioni; negoziazione e gestione delle relazioni sindacali.

 

Rischi di natura psicologica: elementi di comprensione e differenziazione fra stress, mobbing e burn-out; conseguenze lavorative dei rischi da tali fenomeni sulla efficienza organizzativa, sul comportamento di sicurezza del lavoratore e sul suo stato di salute; strumenti, metodi e misure di prevenzione; analisi dei bisogni didattici.

3.     Modulo C3: rischi di natura ergonomica (4 ore)

L’approccio ergonomico nell’impostazione dei posti di lavoro e delle attrezzature; l’approccio ergonomico nell’organizzazione aziendale; l’organizzazione come sistema: principi e proprietà dei sistemi.

4.     Modulo C4: ruolo dell’informazione e della formazione (8 ore)

Dalla valutazione dei rischi alla predisposizione dei piani di informazione e formazione in azienda; le fonti informative su salute e sicurezza del lavoro, metodologie per una corretta informazione in azienda (riunioni, gruppi di lavoro specifici, conferenze, seminari informativi, ecc.); strumenti di informazione su salute e sicurezza del lavoro (circolari, cartellonistica, opuscoli, audiovisivi, avvisi, news, sistemi in rete, ecc.); elementi di progettazione didattica: analisi dei fabbisogni, definizione degli obiettivi didattici, scelta dei contenuti in funzione degli obiettivi, metodologie didattiche, sistemi di valutazione dei risultati della formazione in azienda.

 

Attestazione

Al termine del modulo verrà rilasciato un attestato che certifica la frequenza del corso e l’idoneità (previa verifica attraverso esame scritto e orale).

Il responsabile dei corsi, in accordo con i docenti, elaborerà le prove ottemperando alle linee guida dettate dalla normativa di riferimento.

Top