FORMAZIONE


in accordo a: Decreto 2 Maggio 2001

Utilizzatori di respiratori isolanti – Uso e manutenzione ordinaria conformemente al manuale d’uso e manutenzione dei dispositivi autorespiratore ad aria compressa a circuito aperto.

Prima di utilizzare gli APVR per la prima volta, i lavoratori devono ricevere un’informazione e una formazione sia teorica che pratica (addestramento). Successivamente, è opportuno ripetere l’informazione e la formazione a intervalli regolari. Lo scopo della formazione e la durata degli intervalli per la sua ripetizione dipendono dal tipo di apparecchio e dalla frequenza dell’uso.

Formazione teorica

La formazione teorica comprende gli argomenti seguenti (ove applicabili):

- composizione ed effetti delle sostanze pericolose in questione (gas, vapori, nebbie, polveri);

- conseguenze di un’insufficienza di ossigeno sull’organismo umano;

- respirazione umana;

- aspetti fisiologici;

- classificazione, struttura, funzionamento e prove degli APVR;

- limiti dell’effetto protettivo, durata di impiego, sostituzione delle bombole e delle cartucce di rigenerazione;

- indossamento degli APVR e degli indumenti protettivi;

- comportamento riguardo la protezione respiratoria durante l’addestramento, durante l’uso effettivo e in caso di fuga;

- conservazione e manutenzione.

Addestramento

Terminata la formazione teorica, si lavora per abituare l’utilizzatore all’impiego dei respiratori isolanti e, se necessario, per rendere familiare l’uso di dispositivi di misura e ausiliari. È a questo punto che l’utilizzatore deve addestrarsi ad indossare l’apparecchio e a controllare che il facciale sia bene adattato. Se non si dispone di impianti per l’addestramento con gli apparecchi di protezione respiratoria, con detti apparecchi vengono effettuati esercizi pratici che tengano conto delle condizioni di impiego previste. Una formazione di base con il respiratore isolante che si intende utilizzare richiede generalmente mezz’ora di esercizi.

Top